Lo strano caso dell'albero di fico che cresce a testa in giù a Baia

Lo strano caso dell'albero di fico che nel parco archeologico di Baia-Bacoli provincia di Napoli vicino Pozzuoli, cresce a testa in giù, a vederlo non ci si riesce a credere come sia possibile, la pianta è rigogliosa. Le sue radici sono all'interno della pietra antica, nelle terme di Mercurio.

E' uno spettacolo della natura, sembra che sia sospesa nel vuoto e senza fusto, ma a guardarla bene da vicino, si nota che le radici sono aggrappate al soffitto.

Un fenomeno di rara bellezza che incuriosisce i visitatori, non si riesce a credere come potrebbe crescere un albero alla rovescia e come potrebbe sopravvivere.

Il parco arceologico di Baia è stato fondato nel 1938, i primi scavi archeologici iniziarono negli anni 40, mentre scavi con il solo fine di recuperare reperti marmorei erano stati effettuati durante il XVIII e XIX secolo dai Borboni.

Non si sa da quanto sia qui la pianta di fico, ma dalla sua grandezza si nota che cresce rigogliosa da tanti anni.
Il parco archeologh...

Leggi tutto l'articolo