Logiscan il futuro per il bagaglio a mano

Potrebbe essere vista come l'ennesima barriera alle libertà.
Invece no, si tratta di un nuovo strumento innovativo per velocizzare i processi di verifica che adesso vengono svolti al gate di imbarco.
Infatti la macchina legge la carta di imbarco, ha in memoria il peso massimo ammesso e le dimensioni previste dai regolamenti di ogni singola compagnia.
Se tutto è corrispondente alle specifiche la porta di accesso ai controlli di sicurezza per l'accesso alle sale di imbarco si aprirà.
Ci saranno nella prima fase di test e prova anche delle figure che assisteranno i passeggeri sul perchè e come funziona la nuova macchina.
Il tema della regolarità dei bagagli a mano, specie nei pesi è un tema sentito dai vettori che hanno apprezzato questa idea innovativa che permette di velocizzare il tutto.
Molti aeroporti si sono già resi interessati ad acquistare la macchina perchè è un buon biglietto da visita per essere rispettosi dei requisiti stringenti che le compagnie aeree pongono agli aeroporti proprio in questa materia.
SAB ha una partecipazione allo sviluppo e realizzazione del programma Logiscan e ovviamente essendo tenutaria del brevetto ne otterrà i benefici finanziari dall'operazione della vendità delle macchine.
Essendo la prima realizzata in questo ambito a livello mondiale.

Leggi tutto l'articolo