Londra low cost? E’ possibile

Sembra incredibile, ma visitare Londra con un budget limitato è possibile.
Una delle città più care d’Europa offre ai turisti anche la possibilità di spendere poco per visitarla nel corso di un week end.
Come? E’ semplice.
La prima cosa è il volo, ma ormai, con tutte le compagnie low cost che partono e atterrano da ogni aeroporto d’Italia per la capitale inglese si rischia anche di pagare pochi euro tra andata e ritorno.
Basta prenotare in anticipo e il gioco è fatto.
La seconda è la sistemazione.
Sempre via Internet è possibile prenotare in ostelli o hotel a 1 o 2 stelle spendendo anche 27-33 euro, se fortunati anche con prima colazione.
Anche in questo caso le migliori offerte hotel a Londra si possono trovare prenotando con largo anticipo o cercando sconti per soggiorni di 3 o 4 notti.
Per la visita della città si può approfittare del Free Tour, un supporto a disposizione dei turisti ormai diffuso in molte città europee.
In sostanza si ha a disposizione una guida gratuita per un giro di tre ore a piedi che va a toccare i principali luoghi d’attrazione della città tra cui Westminster, London Bridge, Tower Bridge, The Globe, Covent Garden, la City, il Big Ben, ecc.
Ovviante la giovane guida parla inglese … ma è gratis.
Il ritrovo è fuori dalla fermata del metrò di Monument, proprio sotto l’altissima colonna, ogni giorno alle 11.
I musei? Sono tutti gratuiti, alcuni chiedono un’offerta all’uscita, ma se il vosto viaggio è proprio low low cost … si può soprassedere.
Per mangiare? Al mercato di Covent Garden si trovano piatti multietnici per pochi euro, ma anche i Pizza Hut vanno bene, o ancor meglio un qualunque supermercato Tesco dove comprare cibo a bassissimo prezzo.
I souvenir per gli amici? In un viaggio low cost non sarebbero previsti, ma se proprio lo volete a Portobello, ma soprattutto nei mercatini si Brixton Market o di Brick Lane, qualcosa a poco prezzo lo si trova sempre.

Leggi tutto l'articolo