Louis Vuitton festeggia il Diwali!

Louis Vuitton si apre al mondo.
La Maison francese, da sempre legata alle sue origini e alle sue tradizioni diventa sempre più cosmopolita e cittadina del mondo.
Louis Vuitton, firma nota e adulata nel mondo intero, decide quindi di interessarsi a tutte le culture e cosi, dal 5 novembre, e per tutto il mese di dicembre, celebrerà negli store di tutto il mondo la festività indiana del Diwali, il festival indiano delle luci, simbolo di pace e armonia, ma anche del superamento delle barriere tra caste, classi, religioni e paesi.
Cosi, Da Parigi a Hong-Kong, da Johannesburg a Oslo, fino a Milano, le vetrine delle boutiques Louis Vuitton verrano illuminate di “bauli di luce” realizzati a mano.
Più di semplici installazioni, vere opere d’arte progettate in collaborazione con l’artista indiano Rajeev Sethi.
Esperti artigiani indiani hanno riprodotto bauli Louis Vuitton in carta in fibra di banano che, illuminati dall’interno e posti uno sopra l’altro, daranno ai passanti un senso di gioia e festosità.
Ma non è tutto! Il Diwali è anche l’occasione per Louis Vuitton di rendere omaggio alla sartoria tradizionale indiana, reinterpretando 40 abiti delle collezioni autunno-inverno e primavera-estate 2010 con tessuti provenienti da sari vintage.
Abiti realizzati in edizione limitata, disponibili in taglia 38 e venduti in esclusiva dalla boutique Louis Vuitton di Avenue Montaigne a Paris.
Un nuovo tessuto, mix di fiori Monogram e motivi tradizionali indiani, ideato da Louis Vutton e tessuto da artigiani indiani, verrà utilizzato su tre modelli ed una sciarpa che verrano proposti nei negozi Louis Vuitton da dicembre.
E.L.
Registrati gratis a Privalia: sconti fino al 70%

Leggi tutto l'articolo