Lucca: Il Barbiere di Siviglia

  LUCCA, 13 febbraio - Domani (sabato 14 alle 20.30) e domenica 15 febbraio (alle 16) arriva al Teatro del Giglio l’attesissimo Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, nel nuovo allestimento del progetto Opera Studio 2014, coprodotto dal Teatro Goldoni di Livorno, dal Teatro del Giglio di Lucca, dal Teatro Verdi di Pisa, e dal Teatro Coccia di Novara.
Sarà un Barbiere dal taglio rockabilly, che farà sognare e divertire: rispettoso della dimensione giocosa e del sapore spagnolo della partitura, esalterà la vivace macchina teatrale al cuore della drammaturgia musicale rossiniana.
I giovani talentuosi interpreti sono coloro che hanno completato con successo l’impegnativo percorso di formazione e selezione previsto dal progetto Opera Studio: Alfonso Zambuto e Federico Buttazzo saranno il Conte d'Almaviva; Bartolo è interpretato da Diego Savini e Davide Franceschini; Laura Verrecchia e Alessia Martino saranno Rosina, mentre interpreteranno Figaro Carlo Checchi e William Hernandez.
Don Basilio è per Eugenio Di Lieto e José Gabriel Morera (interpreti anche del ruolo del Notaio).
Lucia Conte e Simona Marzilli saranno Berta, mentre Lorenzo Malagola Barbieri e Massimiliano Svab interpretano il ruolo di Fiorello;  Andrea Gambuzza è Ambrogio e Federico Cucinotta un ufficiale.
La regia è affidata ad Alessio Pizzech, che ha saputo incanalare con efficacia l’energia dei giovani interpreti, per uno spettacolo pieno di una gioiosa verve; la scenografia è di Pier Paolo Bisleri, che cura anche i costumi, portando sul palco una modernità eccentrica ma affezionata alla tradizione.
Direttore d’orchestra Nicola Paszkowski,.
loschermo

Leggi tutto l'articolo