Lucca: Puccini Festival torna a Vienna

Il Puccini e la sua Lucca Festival torna in seno ad uno dei palcoscenici più prestigiosi al mondo: il 20 dicembre prossimo, come ormai annunciato da tempo, l’Orchestra Filarmonica di Lucca diretta da Andrea Colombini si esibirà al Musikverein di Vienna.
Il concerto Puccini e gli altri, previsto per le 15,30, si terrà nella sala d’oro degli Amici della musica: già venduti 1300 biglietti, molti acquisteranno nelle ultime ore, come accaduto l’anno scorso, quando si registrò un sold out.
Rispetto a 365 giorni fa, però, emerge una differenza importante: l’evento è stato interamente organizzato dal Musikverein di Vienna-Filarmonica di Vienna, come si nota facilmente anche soltanto accedendo al sito della celebre struttura.
Riguardo a questo, inevitabilmente, Colombini esprime grande soddisfazione: “Torniamo a Vienna dopo il successo dello scorso anno - dice - e lo facciamo in grande stile.
Abbiamo cento persone che hanno acquistato il biglietto al seguito e, in quella sede, siamo attesi dall’ambasciatore italiano Giorgio Marrapodi, nonché da altri tre ambasciatori e dai relativi corpi diplomatici.
Quest’anno poi non abbiamo dovuto fare nulla: dell’organizzazione si è preoccupato il Musikverein: ci hanno inoltre inseriti nella loro newsletter e ci hanno già offerto di tornare per la data del 19 dicembre 2015.
Tutto questo significa aver superato un vaglio di notevolissimo spessore: il giudizio della Filarmonica di Vienna ci lusinga ed è sintomatico della qualità da noi espressa”.
Anche quest’anno l’esibizione si gioverà della presenza della guest star Francesca Patané, soprano di acclarata levatura internazionale.
Andrea Colombini sarà chiamato a dirigere una Filarmonica di Lucca che, nella prova più attesa dell’anno, sarà affiancata dalla Corale Giuseppe Verdi di Prato, Corale Vincenzo Bellini di Colle Val d’Elsa, Corale Versiliese-Seravezza e dalla Cappella musicale Santa Cecilia della cattedrale di Lucca.
Sul palco, oltre alla Patanè, si alterneranno i soprani Silvia Pacini,Sonia Bellugi, Melissa Di Biasio, Gaia Pellegrini e Federica Nicotra, mentre i tenori saranno Marco Miglietta, Mattia Nebbiai e Nicola Simone Mugnaini.
I baritoni, infine, sono Romano Martinuzzi (baritono basso), Michele Pierleone, Diego Fiorini e Lorenzo Nincheri.
Il programma spazierà da Giacomo Puccini, con numerose arie tratte dalla Boheme e non solo, a Giuseppe Verdi e Richard Strauss, per poi toccare, nella seconda parte, Georges Bizet, Wolfgang Amadeus Mozart, Ruggero Leoncavallo e Pietro Mascagni.
Il [...]

Leggi tutto l'articolo