Lucca; Anfiteatro Jazz

Spazio alla musica nel centro di Lucca con Anfiteatro Jazz, la fortunata rassegna ideata da Renzo Cresti e che presenta, per il secondo anno consecutivo, un cartellone di assoluto valore e richiamo.
I concerti che avranno luogo nella suggestiva Piazza Anfiteatro si terranno da sabato 7 a venerdì 13 giugno, con inizio alle ore 21.15.
Collabora con il Comune alla realizzazione della manifestazione, la Provincia di Lucca, attraverso il progetto trasfrontaliero Italia-Francia-Marittimo “Sonata di Mare”, cofinanziato con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, che ha come obiettivo la costruzione di un circuito internazionale dei festival d’eccellenza tra Toscana, Liguria e Corsica.
Sono infatti coinvolte le Province di Grosseto, Pisa, Livorno, Massa Carrara, Savona, il Comune di Berchidda e la Collectivité Territoriale de la Corse.
“Dopo il successo dello scorso anno – commenta l’assessore alla Cultura del Comune di Lucca Alda Fratello – non potevamo far mancare l’opportunità a cittadini e turisti di poter assistere concerti in uno dei luoghi simbolo della nostra città.
Per questo abbiamo concretizzato la volontà di ripetere Anfiteatro Jazz che propone un ricco programma con artisti di grande livello.
Grazie a questa manifestazione si valorizza non solo la musica, di cui Lucca ha una tradizione consolidata, ma anche il patrimonio artistico della nostra città: ascoltare un concerto nella storica Piazza dell’Anfiteatro regala sicuramente un’emozione unica agli spettatori”.
“Anfiteatro jazz – commenta il vicepresidente della Provincia Maura Cavallaro - è stata alcuni anni fa una delle manifestazioni musicali più interessanti a livello nazionale di questo particolare genere musicale.
Dopo un periodo di sospensione, lo scorso anno è tornata finalmente ad animare una delle piazze più belle della città grazie alla sinergia tra  Comune e Provincia di Lucca.
E il successo del 2013 del nuovo corso della rassegna jazzistica ha dimostrato che a Lucca e nel suo territorio è sempre ben radicato un pubblico di appassionati del genere.
L’inserimento in cartellone, poi, di alcuni concerti che fanno parte del più ampio e articolato circuito transfrontaliero ‘Sonata di Mare’ per le annualità 2013 e 2014, credo possa solo contribuire a valorizzare la manifestazione che si arricchisce di ulteriori legami culturali con altri festival musicali del territorio”.  Il programma si apre a 360 gradi su esperienze musicali diversificate, oggi, infatti, il jazz è musica aperta, allargata a [...]

Leggi tutto l'articolo