Lucchini,Cevital non riaccende altoforno

(ANSA) - PIOMBINO (LIVORNO), 28 MAR - Il gruppo algerino Cevital, che ha acquisito la Lucchini di Piombino e dovrebbe firmare il contratto definitivo a fine di maggio, non utilizzerà l'altoforno, come ipotizzato finora, ma torna al piano originario che prevede l'avvio e l'utilizzo di due forni elettrici.
La conferma è arrivata stamani a Piombino (Livorno) durante un convegno sull'acciaio, presente per Cevital Farid Tidjani.

Leggi tutto l'articolo