Luke Perry, la rivelazione di Brian Austin Green dopo la sua morte

La morte di Luke Perry, arrivata improvvisamente a 52 anni dopo un ictus, ha lasciato un enorme vuoto in milioni di fan, ma soprattutto in chi lo conosceva bene come Brian Austin Green.
Negli anni Novanta i due attori si erano conosciuti sul set di Beverly Hills 90210, dove Luke interpretava Dylan, mentre Brian vestiva i panni di David Silver.
L'amicizia era continuata anche lontano dalle telecamere, proprio per questo la morte improvvisa di Perry ha sconvolto Green, che subito dopo la notizia ha scelto la via del silenzio.
In questi giorni l'attore ha deciso di parlare per la prima volta del suo rapporto con Luke Perry in un'intervista toccante rilasciata a People.
Brian Austin Green ha confessato di non aver ancora realizzato quanto è accaduto e di aver sperato sino all'ultimo che l'amico potesse riprendersi, anche quando tutto ormai era perduto.
"Luke Perry era una persona speciale - ha raccontato l'attore, che oggi è sposato con Megan Fox -, sono ancora in lutto per lui, c'è una parte di me che continua a non credere che io stia parlando di lui al passato.
Dopo la sua morte - ha rivelato - gli ho inviato un messaggio, sapendo che ovviamente non mi poteva rispondere, ma con la speranza che lui volesse scrivermi, o che fosse là fuori, da qualche parte" Brian Austin Green ha svelato che dopo la morte di Luke Perry tutti il cast di Beverly Hills si è incontrato di nuovo.
Gli attori si sono riuniti dopo quasi vent'anni di lontananza per ricordare il collega e amico.
"So che ci sta guardando da lassù e che sta sorridendo - ha detto -.
Ci siamo riuniti dopo la sua morte, non ci vedevamo tutti insieme da almeno 18 anni, sono state emozioni particolari: da un lato ero felice di rivedere i ragazzi, dall'altro non potevo esserlo del tutto a causa della triste occasione.
Tutti - ha aggiunto amaramente - sapevamo che, prima o poi, avremmo dovuto affrontare la perdita di membri del cast e degli amici, ma non così presto.
Non a 52 anni.
Non in maniera così repentina".
Infine Brian Austin Green ha voluto spiegare chi era per lui il Dylan di Beverly Hills, una persona forte da cui prendere esempio: "Luke Perry era una di quelle persone di cui nessuno aveva un brutto ricordo, perché era semplicemente una grande persona.
Lui era Luke, non importava dove o quando lo vedevi, o cosa stesse passando: era una roccia".
Luke Perry e Brian Austin Green - Fonte: Getty Images

Leggi tutto l'articolo