Lutto polizia: morto Roberto Giacomelli, 48 anni,di Predazzo

(ANSA) - TRENTO, 6 AGO - Morto ieri sera all'ospedale di Bolzano il capo di gabinetto della questura del capoluogo altoatesino, ex capo della squadra mobile di Trento.
Roberto Giacomelli, 48 anni, originario di Predazzo, in Trentino, sposato, tre figlie, si è spento dopo una breve malattia.
Stasera il rosario alle 20, domani alle 18 i funerali, a Predazzo.
Aveva guidato per dodici anni la mobile della polizia di Trento, poi da vicequestore aggiunto era passato a Trieste nell'ottobre del 2013, come capo della mobile, per essere nominato a novembre 2015 capo di gabinetto a Bolzano.
Giovane ragioniere era entrato all'Istituto superiore di polizia per diventare commissario.
Laurea in giurisprudenza, tra i suoi incarichi la scorta a Roberto Maroni, la Digos a Venezia e a Bologna, l'arrivo a Trento allo Sco, prima di diventare capo della Squadra mobile.
Sempre in prima linea nelle indagini, chi ha lavorato con lui spesso ne ha sottolineato la passione, la dedizione, la tenacia, insieme alla capacità di incoraggiare e sorridere.

Leggi tutto l'articolo