M5S in confusione...................

E' un periodo che il M5S è in confusione, la testa non è daccordo con il corpo, e le gambe vanno da sole, un movimento non omogeneo diretto dalla testa che sta fuori la politica parlamentare e da direttive a distanza, si comincia a capire che la cosa crea difficoltà per i parlamentari a fare politica.
Un conto è arringare le piazze come è abituato grillo e lapidare tutto e un'altro e destreggiarsi nel confronto parlamentare dove non si parla ai sostenitori del movimento, ma alle opposizioni  che fanno cotraddittorio, tutto questo crea una confusione totale.
Inoltre alla camera c'è stata una bagar perché il grillino Fraccaro ha apostrofato "ladri" i componenti Pdl e Pd contrari a gli emendamenti del M5S sul decreto riguardante la sovvenzione pubblica dei partiti, i primi sono usciti dall'aula e qualcuno dei secondi sembra abbia detto "vi ammazziamo tutti", voglio sperare in senso metaforico politico.
Il tutto sotto gli occhi di una scolaresca in visita alla camera, poi come possono pretendere che questi futuri cittadini possano rispettare la politica.
Forse il risultato della bagar fara contento Grillo/Casaleggio.
Intendiamoci io sono contrario alla sovvenzione pubblica dei partiti cosi strutturata come è adesso, più che una sovvenzione mi sembra un mantenimento che va oltre la giusta sovvenzione, ma un meccanismo che impedisca di fare politica solo chi ha grosse disponibilità finanziarie quello ci deve essere, quindi ritengo che una correzione della legge sia oltremodo necessaria, per evitare che si ingrassino partiti e loro tesorieri disonesti.Scintilla

Leggi tutto l'articolo