M5s-Lega, cambiamento o inciucio pro Berlusconi? Cominceremo a capirlo dal contratto di governo.

Conoscendo il pregiudicato Silvio Berlusconi, definito dai tribunali della Repubblica un “delinquente naturale”, è giusto pensare che prima di togliere il suo veto alla nascita di un governo abbia avuto da Matteo Salvini precise garanzie sulle materie per lui importanti: giustizia, telecomunicazioni e fisco. Per questoLuigi Di Maio, se non vuole finire per apparire agli occhi degli elettori come un politico disposto per il potere a qualsiasi compromesso, farà bene nei prossimi giorni a ripartire dai fondamentali. Come aveva promesso, ben prima di discutere di ministeri e premier, tra 5 stelle e Lega va steso un lungo contratto di governo, preciso fin nei minimi particolari. Dalla lettura di quel documento potremo tutti capire se l’eventuale nuovo esecutivo sarà un inciucio all’ombra di Berlusconi o davvero il tentativo di cambiare il Paese.DICE IL GOMEZ DEL FALSO QUOTIDIANO.

E NO CARO GOMEZ NON CARCARE DI NASCONDERE LA FRITTATA SPONSORIZZATA DA VOI DEL FALSO QUOTIDIANO. Non si firman...

Leggi tutto l'articolo