MA ALLA DUCATI LA MOTOGP INTERESSA? (E INTANTO LE VENDITE AUMENTANO)

La domanda è più che mai attuale visto e considerato che la moto è praticamente rimasta la stessa del passato anno...Questo nonostante l'ingresso di Audi (delle loro tecnologie e del loro denaro...).
La domanda si proietta al futuro nuovamente visto e considerato che la GP14 non scenderà in pista questa stagione (ma esiste la GP14?...) mentre la Honda ha già provato la RC213V 2014 a Motegi con Stoner...
A questo punto la domanda si ripete: alla Ducati interessa investire sulla MotoGP o si accontenta della sola presenza mediatica? Se prendiamo in analisi le vendite del Marchio di Borgo Panigale nel mondo queste, nonostante le deludenti stagioni in MotoGP, sono in aumento tra USA e Paesi emergenti (India, Cina, Brasile, ecc...) e sembrano totalmente scorporate dai risultati agonistici.
In certi Paesi (Stati Uniti in primis) le Ducati vengono paragonate alle Ferrari e negli USA aver anche solamente un Monster 620 equivale ad aver una gran moto (mentre in Italia sei uno sfigato o quasi...Paese che vai...) ed il suo blasone è nettamente superiore al fascino delle corse (anche perchè negli USA o in Cina la MotoGP neppure la seguono e conoscono Dovizioso forse...).
Investire di più sul prodotto e meno sulle corse? Questa scelta è stata fatta da BMW in Superbike il cui ritiro (secondo me) non pregiudicherà assolutamente le vendite delle varie GS e R, anzi investendo sul prodotto stesso le vendite potranno solamente aumentare.

Leggi tutto l'articolo