MA DOVE SIAMO ARRIVATI Madre dà pistola al figlio dodicenne “per difendersi dai bulli”

 Una donna di Hartford, Connecticut, la 38enne Sylvia Mojica, è stata arrestata per avere dato una pistola e un coltello a serramanico al figlio dodicenne, “in modo che si potesse difendere dai bulli a scuola”.Gli insegnanti della Burns Elementary School hanno scoperto che il ragazzino era armato e lo hanno fermato, prima che qualcuno potesse farsi male.
La pistola, si è visto poi, era una pistola ad aria compressa, ma comunque in grado di ferire anche gravemente, soprattutto se usata da distanza ravvicinata.Grande è stata la sorpresa degli insegnanti quando hanno scoperto che le armi non erano frutto di una bravata, ma erano state consegnate al ragazzo dalla madre, che non aveva avuto idee migliori per aiutare il figlio che si lamentava che qualche compagno di scuola lo infastidiva.
La polizia, una volta avvisata dell’accaduto, non ha potuto fare altro che arrestare la donna.
Anche il ragazzino rischia sanzioni disciplinari, dato che per ora il consiglio di istituto lo ha sospeso per 10 giorni, ma con proposta di espulsione.
Infatti, l’accaduto ha preoccupato non poco i genitori degli altri bambini, alcuni dei quali chiedono punizioni esemplari per evitare che la semplice idea di ferire altri bambini possa apparire in qualche modo tollerabile

Leggi tutto l'articolo