MARIA SOFIA E LA TORRE DI PISA racconto (756) di Dino Secondo Barili

Intrigo … …a Pavia (Questestorie, anche se raccontate come vere, sono  frutto di fantasia.
Pertanto non hanno nulla ache vedere conpersone o fatti realmente avvenuti) racconti di settembre 756 Maria Sofia e la Torre di PisaSettembre è il mese delle scoperte… Scoperte? ..quali? …come? Un annofa… era il problema della Dott.
Maria Sofia, Dirigente di una AgenziaCommerciale di Milano, abitante a Pavia… quarant’anni, single, bellissima.Maria Sofia aveva un desiderio che si trascinava da anni.
Dopo la Laurea aveva deciso divisitare la Torredi Pisa.
Allora (quindici anni prima), aveva appena iniziato una relazione conAlfredo, suo compagno di Università.
Si sa quando una persona è impegnata neglistudi… è oberato da impegni.
Non vede l’ora di terminare gli studi.
Alfredo erain ritardo con la tesi di Laurea e aveva promesso a Maria Sofia… “dopo la Laurea ci andiamo”.
Alfredosi laureò… Intanto i rapporti tra i due si erano sfilacciati… La Torre di Pisa passò insecondo ordine.
Ormai, Maria Sofia aveva gli occhi puntati sul lavoro.
Avevasostenuto parecchi colloqui e si era aperta la porta del lavoro.
L’inizio èsempre difficile e pieno di incombenze.
Non c’è tempo per pensare ad altro.
La Torre di Pisa potevaattendere… e attese.
Attese un giorno di settembre di un anno fa.
Laquarantenne Maria Sofia era passata attraverso altre due relazioni finite conun nulla di fatto.
Ora, però, la quarantenne aveva messo gli occhi su Giansiro,un cinquantenne, Dirigente di una Azienda in Svizzera con il quale avevainiziato una relazione che prometteva bene.
Giansiro in tutta la sua vita siera occupato solo della sua Azienda e di null’altro.
Non si era neppure sposatooppure avuto relazioni con l’altro sesso… perché il tempo a disposizione era statoassorbito dagli impegni di lavoro.
Ora, però, anche Giansiro godeva di unacerta tranquillità economica e poteva permettersi di avere una morosa.
Ecco,allora, la proposta di Maria Sofia per una visita alla Torre di Pisa.
Giansiroaveva accolto l’idea benevolmente, ma, come era sua abitudine, chiese ilperché.
La quarantenne raccontò la storia.
La Torre di Pisa è stata iniziata nel 1173 e si interruppela costruzione per il cedimento del terreno.
Venne ripresa nel 1275 e portata atermine nella seconda metà del 1300.
E’ a forma di pozzo cilindrico alto 54 metri.
Per raggiungerela sommità si devono salire 294 gradini di una scala a spirale che sono ilsimbolo stesso della Torre… Già… qualche lettore di questo Blog sicuramente avràarricciato il naso… Anche il Dott.
Giansiro [...]

Leggi tutto l'articolo