MERLO

Piccolo rapace notturno (lunghezza 19-21 cm), differisce dalla civetta per il colore del piumaggio, più tendente al grigio e per il corpo più affusolato e meno tozzo.
Le parti superiori del corpo sono color grigio-bruno con tonalità castane, le parti inferiori sono più chiare e striate di nero.
Nel complesso risulta molto mimetico e in stato di allarme assume una tipica postura che lo nasconde completamente alla vista: allunga il corpo, la testa diventa spigolosa sui lati simulando dei ciuffetti auricolari tanto da sembrare un ramo secco.
Il volo dell’assiolo è breve e veloce, leggermente ondulato.
Il canto è inconfondibile e caratteristico: una sequenza di monotoni e acuti “tchiuh” intervallati di 2-3 secondi, tale da conferire all’assiolo il nome di Chiù.
L’assiolo si nutre in prevalenza di insetti e altri piccoli invertebrati, in piccola misura di uccelli, rettili, anfibi e micromammiferi.
Le borre sono difficili da recuperare perché piccole e facilmente degradabili: sono costituite...

Leggi tutto l'articolo