MESSAGGIO DELLA SANTISSIMA VERGINE MARIA ALLA SUA AMATA FIGLIA LUZ DE MARIA

MESSAGGIO DELLA SANTISSIMA VERGINE MARIA ALLA SUA AMATA FIGLIA LUZ DE MARIA 8 MAGGIO 2016   Amati figli del Mio Cuore Immacolato:   Cerco dove Mi posso rifugiare, peregrino di cuore in cuore tra i Miei figli, per dare loro il sostegno della Mia Maternità e condurli verso Mio Figlio: “Via, Verità e Vita” (S.
Giov.
14, 6).
  Amati figli, non dovete separarvi dalla Volontà Divina, nella quale si concentra l’ordine: i beni, le virtù ed i doni sovrabbondano per chi si disponga ad essere più spirituale.
    Mio Figlio vi chiama continuamente a vivere nella Volontà Divina, vale a dire: NELL’OBBEDIENZA ALLA LEGGE DIVINA, ALLE ORDINANZE, A VIVERE QUALI TESTIMONI VIVI DELL’AMORE DIVINO ED EVANGELIZZATORI DELLA PAROLA RIVELATA NELLA SCRITTURA ED ESPLICITATA IN QUESTI APPELLI D’AMORE, E NELLA PRATICA QUOTIDIANA CHE DISTINGUE IL POPOLO DI MIO FIGLIO.
    Miei amati, dovete comprendere che a ciascuno di voi, è stata conferita una missione, dall’Alto, che è quella di essere esempi viventi dell’operare e dell’agire di Mio Figlio e di lottare per la Salvezza Eterna, non solo quella personale, ma anche per quella dei vostri fratelli.
  Questa generazione ha trasgredito la legge data dal Padre ai Suoi figli: UNA LEGGE UNIVERSALE ED ETERNA.
QUESTA LEGGE VI HA FORNITO LA CONOSCENZA DEL BENE DEL MALE NELL’INTIMO DELLA COSCIENZA UMANA, TRAMITE L’INTELLETTO, AFFINCHÉ IN LIBERTÁ, COME È STATO PERMESSO ALL’UOMO DI FARE, POTESTE LIBERAMENTE SCEGLIERE.
  QUESTA GENERAZIONE SCEGLIE IL MALE E VA CONTRO LA LEGGE UNIVERSALE ED ESSENDO RAZIONALE, SI RIBELLA E SI NEGA ALL’ILLUMINAZIONE DELLO SPIRITO SANTO.
  Amati figli:   La volontà umana necessita dell’Ausilio Divino, per poter continuare con forza, in un’unione.  In questo momento l’umanità rifiuta invece decisamente l’Ausilio Divino ed accoglie favorevolmente il male, al quale non dovrebbe accedere; in questo modo intorpidisce le facoltà umane, rendendole inerti, perché agiscono ad un livello più basso, che è il male.
  L’uomo di questo momento vede solo sé stesso e si annoia, non gli viene nemmeno in mente che esista qualcosa d’altro.
  Tutti sono figli di Mio Figlio, MA NON TUTTI SI SONO GUADAGNATI LA VITA ETERNA.
  PER POTER ESSERE DEGNI EREDI DELLA VITA ETERNA, DOVETE COMPORTARVI ED AGIRE A SOMIGLIANZA DI MIO FIGLIO, DOVETE COMPIERE LA SUA VOLONTÁ, DOVETE VIVERE I COMANDAMENTI, RECEPIRE LE BEATITUDINI ED OTTEMPERARE AI SACRAMENTI.
  Tutti sono stati redenti da Mio Figlio, ma non tutti vivono la Redenzione, né tutti [...]

Leggi tutto l'articolo