MIGRATI: L’alternativa a Salvini? È il governo dei flussi, non l’accoglienza illimitata

 Tra immigrazione, scelte e approcci di partito: “La sinistra deve capire una cosa semplicissima: l’inaccettabilità della sfida nazionalpolpulista deve essere combattuta non con l’accoglienza illimitata ma con il governo dei flussi migratori”
La battaglia è tra l’accogliamoli tutti e non accogliamo nessuno. Senza zone grigie. Se non per quell’approccio inedito proposto ai tempi dall’ex ministro dell’Interno Marco Minniti.
Ora serve concentrarsi sui temi che tanto animano il nostro Paese: quello della sicurezza e della libertà. «Il problema dei 42 migranti, un Paese normale, lo risolve in 5 minuti. Naturalmente il nodo qual è: azioni simili hanno come fine quello di far passare ai cittadini una situazione difficile, dove c’è bisogno di difendersi dall’altro e dagli altri. Questo non è il modo per governare, ma per capitalizzare al massimo sul terreno del consenso».
 
Il pugno duro impiegato con le Ong apre l’ennesimo capitolo della gestione dei migranti in Italia, ormai appannaggio ...

Leggi tutto l'articolo