MILAN-CATANIA 4-2: LA VOCE DEI PROTAGONISTI

Dopo la sconfitta per 4-2, nella mix zone dello stadio “San Siro” hanno parlato i protagonisti del posticipo serale tra Milan e Catania.
Per la società rossonera hanno parlato il tecnico Massimiliano Allegri, ed i calciatori Daniele Bonera, Mathieu Flamini, Riccardo Montolivo e Antonio Nocerino.
Per gli etnei, hanno risposto alle domande dei giornalisti l’amministratore delegato Sergio Gasparin, il tecnico Rolando Maran ed i calciatori Alberto Frison, Nicola Legrottaglie e Mariano Izco.
Il tecnico del Milan, Massimiliano Allegri: “Mi ha fatto molto piacere perchè è stato un gesto d’affetto molto importante.
I tifosi mi sono sempre stati vicino e sono sempre stati vicino alla squadra.
Questa classifica è anche merito dei tifosi che ci hanno sempre sostenuto.
La Fiorentina sta facendo un campionato eccezionale, speriamo di fare gli stessi punti.
I ragazzi hanno vinto una grande partita.
Abbiamo sbagliato un po’ di passaggi, ma la voglia di cercare questa vittoria hanno fatto sì che la squadra potesse portare a casa questa vittoria così importante.
La difesa? Stasera era più difficile perchè abbiamo giocato sempre nella metà campo avversaria, c’era tanto campo da difendere.
La squadra ha subito un tiro in porta nel primo tempo e un altro nel secondo.
Sono contento di quello che hanno fatto i ragazzi.
Risposta al 3-0 della Fiorentina? Serviva una vittoria, perchè la Fiorentina sta viaggiando molto forte.
La vittoria di oggi è stata molto importante.
Sostegno del pubblico nei miei confronti? Mi ha fatto piacere l’applauso, mi mancava molto il fatto che venissero fatti nomi per la panchina del Milan, spero che in settimana ne vengano fatti altri.
La corsa al terzo posto? Domenica sarà tutto in ballo di nuovo, per non sbagliarci dobbiamo fare gli stessi punti della Fiorentina.
Zanetti? E’ doveroso fargli un grosso in bocca al lupo, perchè abbia la forza per tornare in campo.
Sono molto dispiaciuto, è un grande professionista.
Gli faccio un grande in bocca al lupo.
Il Catania? Sapevamo della difficoltà, poteva essere una partita complicata e così è stato“.
Il difensore del Milan, Daniele Bonera: “Era una gara complicata, per me l’ultima che avevo fatto era di un mese fa e non è mai semplice rientrare subito al massimo.
Abbiamo creato tantissimo, siamo andati sotto con l’unica azione che hanno avuto, dopo il pari ad inizio ripresa dovevamo essere più lucidi poi dopo l’1-2 si è vista la grande generosità di questo gruppo e sono uscite anche le individualità.
Noi in campo avevamo [...]

Leggi tutto l'articolo