MILANO di Teresa Ramaioli

MILANO di Teresa Ramaioli   iltuonoilgrillo il 28/07/16 alle 20:38 via WEB CAPELLI ROSSI---A differenza dei biondi e dei bruni, i capelli rossi non sono semplicemente una delle possibili tinte ,spesso diventano la causa di pregiudizi, di luoghi comuni.
Alcune figure dai capelli rossi hanno una valenza positiva, basti pensare alla Sirenetta di Disney, a Jesssica Rabbitt, a Pippi Calze-lunghe, di fatto, le valenze negative associate all’avere le chiome fulve, persistono un po’ ovunque.
Ai rossi è, generalmente, associato un carattere irascibile.Gli antichi egizi, hanno creduto che gli animali e gli uomini fulvi, avessero un legame speciale con il dio ‘Set’ e molti dei loro faraoni avevano i capelli rossi, Incluso Ramses, il più potente di tutti.
Consideravano il rosso come colore premonitore di sfortune così molte fanciulle con la capigliatura fulva, sono state bruciate e non pochi rossi erano stati sepolti vivi.
Gli antichi Greci credevano che le donne rosse si trasformassero in vampiri dopo la morte.
Aristotele, le descriveva come emotivamente non-addomesticabili.
Lo storico romano Cassio descrisse la regina guerriera britannica Boudicca come “alta e terribile di aspetto per la gran massa di capelli rossi”.
Gli antichi romani pagavano un prezzo superiore per gli schiavi dai capelli fulvi.
Nel Medioevo, il rosso era visto come il colore del Diavolo, e si pensava che un bambino nato con i capelli rossi fosse stato concepito durante il periodo nel quale la donna era mestruata.
Durante l’Inquisizione spagnola, i capelli “color fuoco” erano testimonianza che la persona avesse rubato il fuoco dell’inferno e, perciò, doveva essere bruciata come strega.
Nei primi anni del 1600, in Inghilterra, alla fine del regno della regina Elisabetta I era convinzione che le fate e le creature ultraterrene fossero rosse.
Da allora, le persone dai capelli rossi sono state ritenute dotate di capacità insolite oltre che maliziose.
In Danimarca è un onore avere un figlio dai capelli rossi.
In Polonia, si crede che se si superano tre persone con i capelli rossi si vincerà alla lotteria.
Il nome Russia significa “terra dei rossi” in onore del vichingo Rurik dai capelli rossi.
I clown dai capelli rossi hanno origine proprio in Russia, la tradizione locale vuole che i capelli rossi siano indice di un temperamento focoso oppure di follia.
Un proverbio dice : “Non c’è mai stato un santo con i capelli rossi.”Nella Bibbia troviamo personaggi con i capelli rossi e non godono di buona fama.Il termine Adamo è la parola ebraica che [...]

Leggi tutto l'articolo