MILLE SPLENDIDI SOLI

Mille splendidi soli Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mille splendidi soli Titolo originale A Thousand Splendid Suns Autore Khaled Hosseini 1ª ed. originale 2007 Genere romanzo Lingua originale inglese Mille splendidi soli è il secondo romanzo dello scrittore americano di origine afghanaKhaled Hosseini, portato al successo tramite il suo best-seller Il cacciatore di aquiloni.
Pubblicato da edizioni Piemme, è stato tradotto dall'inglese da Isabella Vaj nel 2007.
Il titolo originale dell'opera è A Thousand Splendid Suns (2007, ATSS Publications).
Il libro narra la storia di due donne e della loro vita durante i vari conflitti che negli anni si sono susseguiti in Afghanistan fino ad oggi.
Il romanzo è dedicato a Haris e Farah e a tutte le donne del suo paese.
Titolo « Non si possono contare le lune che brillano sui suoi tetti, né i mille splendidi soli che si nascondono dietro i suoi muri. » Così il poeta Saib-Tabrizi, nel XVII sec., scrisse a proposito di Kabul.
Da questi versi è tratto il titolo del romanzo "Mille splendidi soli".
Trama Mariam vive con la madre Nana alla "kolba", vicino a Herat e il padre, il ricco e potente Jalil, si vergogna di lei, figlia avuta illegittimamente, anche se la protagonista nutre un profondo affetto verso di lui.
Mariam vive isolata da tutti, tenuta rinchiusa nella kolba dalla madre Nana.
L'unico suo contatto con il mondo esterno è suo padre Jalil e quando, il giorno del suo quindicesimo compleanno, Mariam decide di andare a trovarlo, egli si rifiuta di riceverla.
Da questo momento la ragazza nutrirà un profondo odio per suo padre.
Quando Mariam fa ritorno a casa trova la madre morta impiccata ed è costretta a vivere con Jalil fino a che non viene data in sposa a Rashid, un uomo sulla quarantina, di Kabul.
Mariam così inizia una nuova vita a Kabul.
La seconda ragazza, Laila, è molto istruita, molto bella e molto più giovane di Mariam.
Laila e Tariq sono amici fin da bambini, ma crescendo questa loro amicizia si trasforma in amore.
Quando Laila è ormai quindicenne viene a sapere che Tariq abbandonerà l'Afghanistan a causa della guerra scoppiata qualche anno prima.
I due si salutano facendo l'amore.
Quando anche Laila sta per partire e raggiungere Tariq in Pakistan, un razzo colpisce la casa di Laila lasciandola orfana.
La ragazza viene portata in salvo da Rashid che, dopo averla falsamente informata della morte di Tariq, la sposa.
La ragazza, cosciente del fatto di essere incinta di Tariq, per non far insospettire Rashid, fa l'amore con lui.
Rashid [...]

Leggi tutto l'articolo