MINNITI COME FACTA NEL 1922

«Il fascismo è morto per sempre» sostiene il ministro degli interni.
Mercoledì scorso, per Marco Minniti, ci avrebbe pensato il suo ministero dell’interno a impedire che la manifestazione antifascista di Macerata si facesse.
Per fortuna alla fine il governo Gentiloni ha autorizzato tale manifestazione.Minniti avrebbe dovuto ricordare che il 22 ottobre 1972, un suo predecessore, Mariano Rumor, l’allora ministro democristiano degli interni, consentì la più grande manifestazione antifascista nella nera Reggio Calabria: Minniti è nato proprio a Reggio Calabria, allora aveva 16 anni e si sarebbe iscritto alla Fgci.Purtroppo oggi non si è ispirato a Rumor.
E tantomeno si è ispirato al Pci del 1972.
Minniti sembra incorrere nell’errore del presidente del consiglio Luigi Facta nell’ottobre 1922.Il neofascismo oggi si ripropone per due ragioni.In primo luogo lo Stato non garantisce il pieno rispetto della legalità costituzionale; il governo Monti e i successivi governi del Pd varano politiche d...

Leggi tutto l'articolo