MITI E LEGGENDE

CERBERO E' il mostro della mitologia greca posto a guardia degli inferi, l'Ade, dai quali impediva il ritorno sulla Terra alle anime dei defunti.
Figlio di Tifone e di Echidna era, secondo la tradizione, un cane a cento o a cinquanta teste, ma generalmente veniva rappresentato con tre teste, coda di drago e teste di serpente che correvano lungo la spina dorsale come una criniera.
I morti dovevano placarlo offrendogli il dolce di miele che era stato posto nella loro tomba insieme con l'obolo per Caronte.
Cerbero faceva la guardia sulla riva dello Stige; era persino terribile con i vivi che tentavano di forzare la porta degli inferi, si scagliò infatti contro Piritoo e Teseo quando cercarono di liberare Persefone.
Placato da Orfeo con il suono della lira, da Enea con la focaccia preparata dalla Sibilla, fu domato solo da Ercole che lo incatenò e lo trascinò a Trezene, rimandandolo poi negli inferi.
Viene posto da Dante a guardia dei golosi (Inferno VI).

Leggi tutto l'articolo