MJ and Lisa Marie Presley

    MJ and L.
M.
Presley Prime Time Interview   [TRADUZIONE]*Prime Time Live Interview, con Lisa (1995) Oggi ci sarà un'intervista molto fuori dal comune! Michael Jackson in esclusiva! Nessun altro ha fatto una carriera così fuori dal comune! Per la prima volta la timida star si lascia intervistare sulla sua vita privata.
Vedrete fotografie della sua infanzia, scene del suo matrimonio ed episodi che vi impressioneranno sulla vita del "KING OF POP".
Michael e Lisa per la prima volta parlano della loro vita intima, della loro vita di tutti i giorni, delle accuse di molestie sessuali su minori! Diane Sawyer è riscita a fare quello che migliaia di giornalisti di tutto il mondo hanno cercato di fare per anni .
E' riuscita a stabilire un contatto con la superstar ed a farla parlare per la prima volta apertamente della sua vita privata.
Per lei riuscire ad intervistare Michael Jackson rappresentava una delle mete più ambite.
Per Michael una cosa era certa, se doveva farsi intervistare, allora solo da Diane Sawyer.
Non si tratta solo di una sdolcinata intervista ad una pop-star, e Michael non se lo aspettava neanche, ma di oneste risposte a dure domande.
DOCUMENTARIO Michael Jackson già da piccolo attira le attenzioni su di sé.
Il padre riesce a far esibire i suoi figli in piccoli locali ed il suo sogno è di farne delle star, poiché lui proveniva da una famiglia povera.
Ecco i primi tentativi di rappresentazioni dell'allora 9enne Michael.
Ma i bambini jackson pagano un grande tributo per diventare famosi.
Devono provare notte e giorno e anni dopo si lamenteranno accusando il padre di averli picchiati.
Il piccolo Michael ha un paura folle di suo padre il quale oggi afferma: "Non sapevo che Michael avesse una tale paura di me ed anche se a volte ha rimesso dalla paura, non poteva essere stato così terribile!" Solo sul palcoscenico Michael già da bambimo si sente a suo agio ed è al sicuro da suo padre.
Il ragazzo lavora giorno e notte, vuole essere perfetto e non fare nessun errore davanti a suo padre.
Prova in continuazione i suoi passi e vocalizza fino a quando diventa quasi afono.
Già allora si capiva che Michael voleva essere diverso e migliore degli altri.
Presto diventa la star dei JACKSON 5 e trascina anche i suoi fratelli sulla cresta dell'onda.
MICHAEL - Per la nostra rappresentazione del 1970 nostro padre ci aveva raccomandato di non sbagliare niente.
Io avevo l'impressione di sapere la canzone a memoria e che se mi fossi dimenticato qualcosa avrei saputo camuffarlo senza che nessuno si sarebbe accorto di [...]

Leggi tutto l'articolo