MORIRE DI EURO?

Il problema del Sistema Economico/Finanziario, sembra sia la BREXIT e le sue ovvie complicazioni/conseguenze.
E' naturale che la U.E.
Unione "finanziaria" si preoccupi di questo accadimento, prevedibile nella sua evoluzione.
In un mio precedente post, (n° 769 del 01.07.2014 da: http://blog.libero.it/CLUBBENCHMARKING) "vaticinavo", in tempi non sospetti, di una possibile uscita della Gran Bretagna, basandomi sui soli aspetti pratici e visibili.
La Borsa di Londra (La CITY) è la più importante d'Europa ed era quindi quasi impossibile non "reclutare" l'U.K.
nel novero degli Paesi costituenti, anche a prezzo di concessioni in contrasto con la filosofia dell'Unione.
La "non adozione" dell'Euro quale moneta ed i particolari accordi di inter-scambio, rispondevano ad una esigenza "finanziaria".
L'idea dei "padri costituenti" della Unione Europea (si parla del M.E.C.) era certo ben diversa, e rispondeva all'esigenza di creare una Comunità di Popoli con il chiaro obiettivo di migliorare la qualità della vita degli Europei.
Il "sistema germano-centrico" ha avuto conseguenze devastanti sulle Economie più deboli ed ancor di più sulla "economia reale".
Ora raccogliamo i cocci, senza la consapevolezza necessaria per pretendere degli aggiustamenti di rotta, senza i quali l'Unione Europea cesserà presto di esistere.

Leggi tutto l'articolo