MOTOGP: ASSEN, VINCE LORENZO (DI NUOVO)

Poteva essere una bella gara! Lo pensavamo tutti, quando Pedrosa ha ripreso Lorenzo con un giro record si sentiva nell' aria il profumo di lotta iberica, e invece appena il piccolo Dani è arrivato dietro lo scarico di Jorge quest' ultimo ha "semplicemente" aperto il gas un filo di più e ha creato i presupposti sia per la sua vittoria sia per un altra gara noiosa.
Lorenzo ha centrato tutti e due questi risultati! Stoner chiude 3° con una gara attenta e votata alla sua personale sicurezza.
Spies, arriva ottimo 4° e nuovamente prima dei privati, dopo una buona partenza che lo ha visto addirittura seguire per un paio di giri Lorenzo dalla seconda posizione.
Il texano è stato prima superato da Pedrosa, poi da Stoner e infine da Dovizioso.
Ma il forlivese (colui che disse Lorenzo non mi andrà più via) non ha un passo gara costante e viene sul finale ripreso e superato dal texano della Yamaha prima e da De Puniet poi.
Il francese del team Cecchinello fa di tutto per mettersi dietro il collega vestito da Repsol, si esibisce in staccate "traversose", impennate "impennanti" e rischi di vita di qualsiasi genere ma purtroppo per lui non riesce a contenere il Dovi a cui non solo è scappato di nuovo Lorenzo ma anche Pedrosa, Stoner e Spies...insomma la lingua del pilota italiano è ben più veloce del suo manico a volte.
Delude un po Simoncelli che perde ancora una volta il confronto con il rookie che viene dalla superbike, Rossi a tal proposito disse "temo più il Sic di Spies", attualmente il Dottore sbaglia le sue previsioni, vedremo nel futuro.
Da notare l' incredibile stabilità della moto di Lorenzo rispetto alla "gemella" del tech3 pilotata da Spies.
La Yamaha M1 dello spagnolo sembra correre su binari senza soffrire le buche e i dossi...di certo le due moto sono diverse, sarebbe interessante capire in cosa sono diverse...
Solo pochi mesi, sempre qui ad Assen, la superbike diede vita ad una delle gare più spettacolari della storia del motociclismo con ben 12 piloti a lottare per la vittoria nella fase centrale della gara ridotti solo a "7" nella parte finale...oggi lo spettacolo offerto dalle GP è stato "leggermente" diverso mi sembra...o no?  

Leggi tutto l'articolo