MOTOGP: QATAR, STONER DOMINA TUTTO, MA PEDROSA NON MOLLA!

Casey Stoner dopo aver dominato le prove libere si porta a casa anche la pole position grazie ad un tempo assolutamente "surreale".
Solo il piccolo "grande" Dani Pedrosa è riuscito in qualche modo a contrastare il potere australiano.
Dani si è buttato in pista subito e con granda facilità, grazie ad un ottimo tempo, sulle prime si era portato in vantaggio, ma la "vendetta" del canguro mannaro non si è fatta attendere.
L' australiano ha girato in 54 alto addirittura con gomme usate dal giorno prima (!).
3° posto per un grande lottatore, Jorge Lorenzo come al solito viene fuori quando è sotto pressione e domani sarà sicuramente in lotta per il podio insieme contro Simoncelli e Spies.
Il Sic ha strappato la quarta posizione a Ben sul finale delle prove con un gran bel giro.
A proposito di Spies (5°), l' americano è andato anche più forte di quanto ci si potesse aspettare; solitamente il texano non è fulmine di guerra nelle prove, è vero il contrario direi, ma qui in Qatar è parso assolutamente concentrato e determinato (peccato la regia si sia "dimenticato" di inquadrarlo.
Male Valentino Rossi (9°), il dottore di Tavullia non è mai parso in grando di entrare tra i primi 6 ne con gomme dure ne con gomme morbide.
Le difficoltà della Ducati vengono mostrate anche da Hayden (13°), l' anno scorso qui protagonista e oggi lontanissimo sia dalla vetta che dal compagno di team.
sorprende in senso positivo il debuttante assoluto, il britannico Cal Crutchlow, l' ex campione del mondo supersport e pilota superbike con la Yamaha si è classificato in ottava posizione proprio davanti a Rossi dimostrando un buon feeling con la sua nuova Yamaha M1.

Leggi tutto l'articolo