MOTOGP QUALIFICHE : CADUTA E POLE POSITION PER CASEY STONER

  Pole position con brivido quella di Casey Stoner a Phillip Island, teatro dell’AirAsia Australian Grand Prix, penultima tappa del motomondiale 2012.
Proprio all’inizio della sessione il centauro australiano (che gareggia per l’ultima volta in Australia, visto che si ritirerà a fine anno) è stato vittima di un brutto high-side, che ha fatto temere per la sua caviglia, già malconcia dopo la caduta di Indianapolis che gli aveva fatto saltare tre gare.
Fortunatamente il campione in carica si è rialzato si zoppicante, ma senza tanti problemi, tanto che poi con la seconda moto è riuscito a far sua la pole position con il crono di 1:29.623.
Per il pilota della Honda di tratta della quinta pole position del 2012, la trentanovesima della sua carriera in MotoGP, classe nella quale corre dal 2006.
Alle sue spalle con il secondo tempo si è piazzato il leader del mondiale Jorge Lorenzo.
Il pilota maiorchino della Yamaha ha fermato il cronometro sul tempo di 1:30.140, crono di poco più di mezzo secondo lontano da quello fatto segnare da Stoner.
L’iridato 2010 non ha girato molto e alla fine ha contenuto il distacco dall’australiano della Honda, soprattutto rispetto ai distacchi presi nelle prove libere.
Lorenzo ha preceduto il suo rivale nella corsa al titolo Dani Pedrosa, che centra il terzo tempo, ma che lo fa “beccandosi” 952 millesimi di distacco dal suo team-mate Stoner.
Domani per tenere aperto il campionato dovrà cercare di arrivare davanti a Lorenzo, che in campionato lo precede di 23 punti.
Non sarà facile, ma in gara Pedrosa ha dimostrato negli ultimi GP di andare veramente forte.
Cal Crutchlow ha invece confermato il quarto tempo ottenuto nelle libere.
Il centauro britannico del Team Tech 3 aprirà quindi la seconda fila, di cui faranno parte anche Stefan Bradl e il nostro Andrea Dovizioso, prossimo pilota Ducati.
Il pilota forlivese paga un gap dalla vetta di 1.577 e di circa quattro decimi dal suo team-mate Crutchlow.
Settimo tempo invece per la Honda RC213V SAT di Alvaro Bautista, rider del Team Gresini.
Lo spagnolo è riuscito a mettersi alle spalle la prima Ducati, quella del pesarese Valentino Rossi, ottavo a 2.038 dalla pole di Stoner.
Il pilota della Ducati ha comunque mantenuto un buon passo gara e domani con una buona partenza potrebbe lottare con il gruppetto subito dietro a Stoner, Lorenzo e Pedrosa.
Chiudono la Top Ten l’ottimo Randy de Puniet con la prima CRT, la ART Aprilia del Team Aspar e Nicky Hayden, ancora in grande difficoltà e in sella alla seconda Ducati GP12.
Lo statunitense [...]

Leggi tutto l'articolo