Ma dove sono finiti i movimenti pacifisti?

Il 15 febbraio 2003 una grande manifestazione paralizza Roma.
Lungo una decina di chilometri il percorso concordato non riesce a contenere tutti: in testa al corteo c'è uno striscione "No alla guerra senza se e senza ma.
Fermiamo la guerra all'Iraq".
Famiglie con bambini, interi condomini, gruppi di cittadini di ogni provincia italiana, cattolici di base, bandiere rosse mescolate a tante bandiere arcobaleno.
A Roma arrivano almeno 27 treni speciali e centinaia di pullman.
3 milioni di partecipanti secondo gli organizzatori, poco meno di 1 milione secondo la questura.
Una grande festa che rimane nel ricordo di molti: anche tra quelli che non c'erano.Solo a Roma? No, ben 793 città di tutto il mondo vedono in piazza il Movimento pacifista.
La prima con al sorgere del sole è Melbourne in Australia e l'ultima al tramonto è Toronto in Canada.
Secondo la Cnn la più grande manifestazione mondiale di tutti i tempi: oltre 110 milioni di persone in marcia per dire No alla guerra.
Il 15 febbraio 2...

Leggi tutto l'articolo