Ma voi li guardate gli Europei di calcio?

Non so se ci avete fatto caso, ma recentemente gli eventi di violenza stanno decisamente crescendo.
Senza andare troppo lontano e rimanendo in Europa, l'esclation sembra lampante: la violenza in Francia, tra attentati ISIS e violenze fuori dagli stadi dell'europeo di calcio e da ultimo l'assassinio dell'esponente pro-Europa in Inghilterra, chiamata nei prossimi giorni a votare sul così detto Brexit.
Mi spiace un sacco, come amante del calcio, leggere che si parli di più dei pestaggi tra tifosi che di partite di calcio.
Sembra che la violenza sia contagiosa e non si arresti perchè in fondo siamo impotenti o più semplicemente siamo impreparati.
Alle volte, ed è il caso della Russia, ci si mettono anche i governi ad osteggiare: dopo gli scontri e i relativi arresti di cittadini russi, la madrepatria ha duramente protestato con la Francia.
Robe incredbili se pensiamo che in Russia quando qualcuno compie un reato non si sa bene quale tipo di punizione subisca.
Sarò forse un po' superficiale se dico che di tutta questa violenza ne ho talmente basta che non riesco neppure più a leggere un giornale o a seguire un tg: mi sto tuffando la sera sugli Europei.
Rimane forse la cosa più innocente e distensiva che si può vedere sui media.
Ecco una carrellata di giocatori che potete gustare:   Eden Azard - Belgio Graziano Pellè - Italia Sommers- Svizzera Olivier Giroud - Francia Garreth Bale -Galles Birkir Bjarnason - Islanda Crstiano Ronaldo - Portogallo Aroon Ramsey - Galles Amoon  

Leggi tutto l'articolo