Madame quatte solde... - Fotografia e non solo...

Menu principale:
La trama racconta uno spaccato di vita quotidiana, talvolta esasperato nel contenuto, ma non per questo inverosimile.
“Madama quatte solde”, Emilia Balestrieri, è una donna di umili origini che ha avuto due figli, Sisina e Umberto, da un uomo sposato che ha fatto poi perdere le sue tracce.
Dopo una vita di sacrifici, finalmente arriva la dea bendata, ed ecco che giunge per lei il momento del riscatto.
Emilia, per difendere l’onore della sua famiglia, si inventa un passato diverso dal suo e si trasferisce in una delle zone più aristocratiche di Napoli.
Qui si accinge, ma con scarso successo, visto che ha più familiarità con le “scelle di baccalà” a cui deve tutta la sua fortuna, a leggere i canti della “Divina Commedia” e a frequentare, per apprendere le regole del bon-ton, una famiglia di nobili decaduti senza una lira, che per risollevarsi, cerca di combinare un matrimonio tra i rispettivi figli.
Molti sono i colpi di scena che si susseguono nella vicenda, soprattutto...

Leggi tutto l'articolo