Magia Zingaretti: in una settimana ha pacificato il Pd (Renzi compreso)

Nella sua prima uscita il neo segretario lancia la ricetta per uscire dalla sacche dell’irrilevanza in cui il Pd si è infilato da troppo tempo: unire, unire, unire. Di colpo un partito dato per morto sembra improvvisamente rinato, vivo e unitario.
«Dateci fiducia e cambieremo tutto». Nicola Zingaretti, nella sua prima uscita ufficiale da segretario, ha disegnato il nuovo corso del Pd. Un deciso cambio di passo per la principale forza di opposizione del Paese. Basato su alcune, chiare, parole d’ordine. La prima, la più importante e inedita, se guardiamo al recente passato dei dem, è unità. Unire, unire e ancora unire. Ecco la ricetta per uscire dalla sacche dell’irrilevanza in cui il Pd si è infilato da troppo tempo. Una sfida che sembrava impossibile anche solo fino a qualche settimana fa, ma che oggi sta prendendo incredibilmente forma.





Tutto è cominciato il 3 marzo. Quel milione e mezzo (abbondante) di persone che si è recato ai seggi per le primarie ha dato una sorta di ...

Leggi tutto l'articolo