Malati cronici, Gallera fa i conti per il via «330 strutture e i primi medici di base»

Sabrina Cottone Pochi dottori di famiglia, ma la scadenza è il 30 settembre.
Ordine in tilt Sabrina Cottone Le difficoltà non mancano nel far andare avanti il nuovo modello di cura dei malati cronici e ad ammetterlo è lo stesso assessore al Welfare, Giulio Gallera, durante la conferenza stampa a Palazzo Lombardia.
Ma 330 strutture, tra pubblico e privato, hanno presentato la propria manifestazione di interesse a fare da gestori dei malati cronici
%image%

Leggi tutto l'articolo