Mancevski, non capisco successo oggi

(ANSA) – TRIESTE, 24 GEN – “Quando il film ha avuto un incredibile successo per me è stato uno choc, bello ma anche brutto e io ancora non so come mai il film abbia tanto successo ancora oggi”.
Lo confessa, dal palco dove è appena terminata la proiezione proprio di quel film, il regista macedone Milco Mancevski.
Il film in questione è “Prima della pioggia”, vincitore del Leone d’oro nel 1994, candidato all’Oscar per il miglior film in lingua straniera alla 67/a edizione degli Academy Awards e incluso dal New York Times, poco tempo dopo la sua uscita nelle sale di tutto il mondo, nella lista dei migliori 1000 film mai realizzati.
Mancevski è a Trieste per ritirare un premio che gli è stato conferito nell’ambito del Trieste Film Festival.