Manerbio, dal Paleolitico a Roma

Dal Paleolitico a Roma
200000 a.C.
Strumenti di pietra del Paleolitico inferiore sono stati rinvenuti nel territorio di Montichiari
35000 a.C.
Testimonianze del Paleolitico medio, caratterizzato dalla presenza dell'Uomo di Neanderthal sono rinvenute a Montichiari
10000 a.C.
Testimonianze del Paleolitico superiore, caratterizzato dalla presenza dell'Uomo sapiens sapiens sono rinvenute a Montichiari
5000 a.C.
Nel Neolitico inizia ad affermarsi l'uso della coltivazione di alcune specie alimentari (orzo, frumento, ecc) e l'allevamento di ovini e bovini e questo favorisce lo stanziamento stabile degli uomini e quindi il sorgere dei primi villaggi; testimonianze di questo periodo si rinvengono a Manerbio nel sito del Vallone di Offlaga
3000 a.C.
Documentazione del periodo Eneolitico o del Rame si rinviene a Remedello nella nota necropoli
1600 a.C.
L'Et� del Bronzo � caratterizzata in gran parte della Lombardia dalla cultura di Polada; reperti di questo periodo sono stati rinvenuti a Remedell...

Leggi tutto l'articolo