Manita del Pomezia, adesso tocca alla società

Prova di carattere della squadra che sotto di un gol alla fine nel primo tempo ribalta la situazione nella ripresa.
Andrea Marano mattatore con due perle di rara bellezza; De Martis bissa il gol contro la Vigor Lamezia e si ripete.
Primi gol di un ritrovato Virdis.
Squadra compatta e incredibilmente cinica che in qualche modo risponde alle tante illazioni che sono circolate in queste settimane.
Adesso la partita più importante si gioca sui tavoli della Procura Federale dove i dirigenti pometini demono dimostrasi bravi almeno quanto i calciatori rossoblù.
C'è da dimostrare che la Covisoc abbia preso un abbaglio e che gli incartamenti realtivi all'iscrizione alla Lega Pro siano corretti.
E' tutto da dimostrare anche se la maggior parte della stampa ci ha già condannato alla radiazione.
Il processo mediatico ha emesso la sua sentenza....
  Un Pomezia come nei film di Tarantino.
Cinico e spietato.
Preso per mano da un ritrovato Marano e da Virdis ha schiantato la resistenza di un'Aversa Normanna troppo leziosa e forse scesa in campo con la consapevolezza di trovarsi di fronte una squadra arrendevole.
Niente di più sbagliato perchè dopo un primo tempo di chiara marca locale, il Pomezia nella ripresa raddrizza la situazione con una magia di Marano dai 35 metri per poi riandare sotto due minuti dopo.
Il pareggio inaspettato (almeno per i 700 aversani) è di de Martis, la magia su punizione del solito Marano e poi la manita viene disegnata definitivamente da Virdis, praticamente acquistato ieri.
La squadra ha risposto alla grande al momento di difficoltà e adesso (Procura permettendo..) rientra prepotentemente in zona playoff.
La squadra c'è ed è viva, speriamo anche la dirigenza...........
  IL TABELLINO AVERSA NORMANNA: Pettinari, Letizia (82’ Pisani), De Gol, Arini, Di Girolamo, Mattera, Ercolano, Massimo (82’ Palumbo), Petagine (46’ Tovalieri), Grieco, Varriale.
A Disp.: Polise, Carbonaro, Campanella, Zolfo.
All.: Ferazzoli POMEZIA: Scarzanella, Martorelli, Colantoni, Costantini, De Martis, Conson, Coppola, Mastromattei (71’ Proietti), Virdis, Morbidelli (46’ Marano), Ruscio  (57’ Fatati) .
A Disp.: Fiumanò, Lolli, Cesari, Piroli.
All.: Farris ARBITRO: Lanza di Nichelino.
Assistenti: Fassina della sez.
di Bassano del Grappa e Viello della sez.
di Padova.
RETI: 7’ Arini (A), 52’ Marano (P), 57’ Varriale (A), 72’ De Martis (P), 79’ Marano (P), 82’ e 92’ Virdis (P) (r) NOTE: Giornata soleggiata, terreno in perfette condizioni, spettatori 800 circa.
Ammoniti:  De Martis e Virdis per il [...]

Leggi tutto l'articolo