Marò..

Altra giornata strana.
Non le sto contando, ma mi sa che tra poco faranno una settimana! Mi alzo, di lena o meno e vabbè...
faccio colazione, mi lavo, mi metto a studiare e ci riesco pure...
a volte anche due ore di fila, pausa solo per fare il caffè (nescafé), poi internet.
messaggio con qualcuno, passa la mattinata, arriva l'ora di pranzo.
Dopodiché cartoni, soprattutto simpson, e poi dovrei rimettermi a studiare.
certe volte ce la faccio, altre no.
Mi annoio.
E fini qui posso capire: mi è passata la voglia di studiare.
O meglio, ho voglia di arrivare a qualcosa di concreto e con questo clima no nriesco a toccare libro...
cominciano a prendermi i sensi di colpa.
Vorrei fare qualcosa e invece la noia mi attacca le gambe e poi il busto, sento come un peso all'altezza della gabbia toracia.
ad esempio in questo momento mi fa un male cane...
ma non è proprio un male fisico (cioè come può esserlo un taglio o una bruciatura) e un altro tipo di male che non so spiegare.
Allora cerco diversivi...
DIVERSIVI,sì! Parlo su msn con questo o con quello cercando di sentirmi libera (che per caso non lo sono?).
E quando il fidanzato mi chiama o manda mess lo ignoro, se posso.
Che mi succede? Non ho più l'età per spararmi le pippe e farmi i trip mentali (e si nota!!! no ncredo che si dica più così!) Non che son ovecchia...
manco "Adulta" forse, ma qualcosa c'è...
e cazzo, ne ho passate di diverse eh! Minchiona di una ragazza che non sono altro...
a pensare di evadere da che cosa poi, non lo so...
Passa il tempo, passano i giorni e arrivano gli esami e sono un fiasco e mi innervosisco, piango, mi fa male lo stomaco per la rabbia accumulata e dispersa in un attimo come onda travolgente...
Ma sono in grado di fare qualcosa di buono? Cioè, se non lo sono che mi venga gentilmente detto così cambio strada! Cambio programmi! Imparo a farmi un piano B e uno C! Magari arrivo anche alla D...
giusto per sicurezza! Miiiiii che menate...
Come cavolo mi sono ridotta?Quando passerà? Come passerà? Cosa si porterà via questa volta?  

Leggi tutto l'articolo