Marchini Sindaco Roma: rinuncio indennità fino a riduzione tasse cittadini

Alfio Marchini: “in caso di elezione rinuncerò all’indennità di sindaco” Marchini al confronto tra i candidati a Sindaco di Roma organizzato da SKY dichiara rivolto ai cittadini romani: Mi impegno solennemente a rinunciare a qualsiasi indennità fino a quando ridurremo le vostre tasse.
I cinque principali candidati sindaci al comune di Roma si confrontano in tv su Skytg24: a sfidarsi sono Roberto Giachetti (Pd), Alfio Marchini (lista civica), Giorgia Meloni (Fratelli d'Italia), Stefano Fassina (Sinistra italiana) e Virginia Raggi (Movimento 5 stelle), che per la prima volta in questa campagna ha accettato di partecipare a un dibattito con gli altri candidati.
Ecco una sintesi delle posizioni espresse da Marchini Sulle buche Marchini che ha sottolineato la necessità di fare una fidejussione da utilizzare qualora «i lavori di riparazione non siano stati eseguiti bene» Sul debito comunale: «la nostra idea è quella di applicare la legge 666 già utilizzata per le Regioni in cui lo Stato con emissione ad hoc di Btp consente di abbattere gli interessi al 2%» Sulla sicurezza: «Con noi Roma può essere una città sicura.
Ho 'stalkerizzato’ Alfano e penso alla fine cederà, per estendere l'uso dei militari e dei poliziotti dopo il Giubileo e anche nelle periferie, che ha già generato il 30% in meno di criminalità.
Il problema è di sicurezza ma ancor più di sicurezza percepita, servono anche illuminazione e vigili di quartiere» Sulle Olimpiadi Marchini attacca le posizioni della Raggi, sostenendo che “le opere devono essere fatte per la città” Sul traffico Marchini pensa a «semafori intelligenti e sensori sotto asfalto, tram, stop evasione dei biglietti alzando tornelli, autobus nuovi e vagoni con aria condizionata»   Infine l’appello finale: «Abbiamo una squadra straordinaria.
Mi impegno solennemente a rinunciare a qualsiasi indennità fino a quando ridurremo le vostre tasse.
Non è tempo di illusioni con chi ha già tradito una volta.
Siamo incorruttibili.
Noi ci siamo e con il vostro voto voltiamo pagina per restituire a questa città una speranza» Fonte: ilmattino.it

Leggi tutto l'articolo