Marco Carta assolto per il furto di magliette alla Rinascente. E piange al telefono con l'avvocato

Marco Carta assolto per il furto alla Rinascente di Milano. Il cantante Marco Carta è stato assolto dal giudice di Milano per il furto di sei magliette del valore di 1.200 euro lo scorso 31 maggio alla Rinascente di Milano. Nel processo abbreviato, a porte chiuse, stamattina il pm Nicola Rossato aveva chiesto la condanna a 8 mesi e 400 euro di multa.

Il cantante, appresa telefonicamente la notizia dell'assoluzione dal suo avvocato, è scoppiato a piangere riuscendo solo a dire «Oh mio Dio, grazie avvocato».
L'ex vincitore di Amici e di Sanremo non era presente in aula davanti al giudice di Milano Stefano Caramellino della sesta penale, dove questa mattina sono stati proiettati i video delle telecamere di sorveglianza del grande magazzino.

Leggi tutto l'articolo