Marino: «Il Napoli martella la Juve per Rugani»

«Il Napoli sta martellando la Juventus per Rugani, vuole comprarlo: dopo lo scontro diretto contro la Roma si farà il punto».
Lo rivela Pierpaolo Marino, ex direttore generale del Napoli, che si dice fiducioso sulle possibilità della squadra di Sarri di lottare per lo scudetto: «De Laurentiis è molto ambizioso, quando fondò il Napoli Soccer disse che nel giro di dieci anni si poteva lottare per lo scudetto.
Sono passati undici anni, adesso quel proclamo è realtà.
Lui vuole vincere il tricolore.
Fa bene l'allenatore del Napoli a evitare le domande sulla competitività del Napoli definendo sempre una "bestemmia" l'eventuale lotta per lo scudetto.
Sono certo che nello spogliatoio azzurro si parli di scudetto, ma né Sarri né i dirigenti devono farlo trapelare, non bisogna dichiararsi in lotta per il tricolore.
Sbandierarlo sarebbe un segnale di debolezza, perché significherebbe che c'è bisogno di convincere qualcuno.
Invece il Napoli ha già convinto tutti, non c'è bisogno di parlarne all'esterno, basta che i calciatori ne siano convinti e sono sicuro sia già così», ha detto Marino durante la trasmissione "In casa Napoli" del canale Piuenne.RETROSCENA HIGUAIN - L'ex dirigente del Napoli racconta un retroscena sulla trattativa che portò Higuain in azzurro: «Higuain non ha scelto Napoli perché corteggiato da Rafa Benitez.
Aurelio De Laurentiis mi ha raccontato, in Lega, che il suo è stato un vero e proprio blitz: De Laurentiis, nascondendo la cosa anche a Bigon, si è recato con Chiavelli a Madrid e ha intavolato una trattativa con i Blancos per Higuain.
Il Pipita è sempre stato un pupillo del presidente del Napoli.
Benitez l'ha saputo a cose fatte.
E anche per Cavani è andata allo stesso modo, non è stato Bigon ma De Laurentiis a chiudere la trattativa».

Leggi tutto l'articolo