Marino non é Tony Blair

  Non so se Marino abbia pestato i piedi ai poteri forti,però aver speso quasi 20.000 euro cenando con la famiglia, facendole passareper spese istituzionali, non mi ispira la fiducia che avrei verso una personaonesta, anche perché non gli mancavano gli introiti della sua professione di medico.Del resto Marino non è caduto dal cielo ma è stato democraticamente sceltoattraverso le primarie.
Quando gli elettori hanno scelto Marino pensavano forsedi aver trovato un nuovo Tony Blair mentre invece sulla statura politica diquesto medico prestato alla politica era lecito nutrire molti dubbi.
Ma ora ètroppo facile scaricare sugli altri tutte le colpe.
Anche il popolo delleprimarie ha talvolta le sue responsabilità.
     Mario Pulimanti(Lido di Ostia –Roma) 

Leggi tutto l'articolo