Maritato-Tropea (Assotutela): "Si faccia luce sulla gare Italpol al Sant'Andrea di Roma"

"Denunciamo grosse anomalie nell'aggiudicazione del servizio di vigilanza"   Denunciamo grosse anomalie nell'aggiudicazione del servizio di vigilanza del Lotto 6 Azienda Ospedaliera Sant'Andrea-PoliclinicoUmberto I, ove la Regione Lazio ha aggiudicato direttamente il servizio.Lo dichiarano in una nota il presidente di Assotutela Michel Emi Maritato ed il consulente legale dello stesso direttivo Andrea Tropea.
Presso l'OspedaleSant'Andrea, il servizio era gestito dall'Istituto Italpol, con determina del30/6/2011, il quale richiedeva all'Ente Bilaterale l'attivazione dellaprocedura di cambio di appalto per consentire il passaggio del personale e,durante l'ultima riunione presso l'Ente Bilaterale, la commissione di gara hadeciso di riconvocare le parti al momento della stipula dei contratti.
In data10/8/2012, invece, il Sant'Andrea comunicavache l'8/8/12 aveva affidato direttamente il contratto con la RTI subentrante.
Pertanto, l'Italpolprovvedeva ad inviare una lettera di diffida alla Regione ed al Sant'Andreaintimando a quest'ultimo la sospensione dell'inizio dei servizi in quanto pendenteil ricorso giurisdizionale proposto dalla Security Service seconda classificatain graduatoria ( titolare dei servizi presso il Policlinico Umberto I e facenteparte sempre del Lotto 6), con udienza fissata a novembre 2012.Prosegue Maritato.
In data 24Agosto u.s., il Dr.
Zanutti inviava la comunicazione di revoca delprovvedimento che prevedeva l'inizio dei servizi per il giorno 27/8 conl'invito a proseguire le attività continua Tropea.
Infine, il28/8 arrivava la lettera sempre del Dr.
Zanutti, che ci comunicava lacessazione dei servizi per il giorno 30/8.
Quanto sopradenota un comportamento incomprensibile in contrasto con quanto fatto dalPoliclinico Umberto I, che non ha firmato nessun contratto di affidamento inattesa della decisione del Tar.
Il medesimo iterè avvenuto per altre due importanti strutture ospedaliere di Roma facenti partedel lotto 4 (Spallanzani, San Camillo Forlanini e Ares 118).
Nella perplessita' di quanto accaduto chiediamo una risposta ad ogni responsabilita' per la presidente Polverini,e per la dirigenza del sant'Andrea.
fonte: http://www.approdonews.it

Leggi tutto l'articolo