Marx si racconta. Da: Prefazione a "Per la Critica dell'Economia Politica", 1859.

Nel 1857-58, Marx  aveva compilato  alcuni quaderni riguardanti questioni economiche che vennero pubblicati con il titolo Lineamenti fondamentali della critica dell'economia politica noti anche più brevemente come Grundrisse e pubblicati soltanto nel 1939-41 dall'Istituto Marx-Engels-Lenin di Mosca. L'anno successivo, il 1859, Marx diede alle stampe presso l'editore Franz Gustav Duncker di Berlino, che le pubblicò in mille copie, le parti concernenti l'analisi della merce e del denaro contenute in quell'opera, con il titolo Per la critica dell'economia politica, a cui fece precedere una prefazione di cui riportiamo le parti eminentemente biografiche.
[...]
La mia specialità erano gli studi giuridici, ma io non li coltivavo se non come disciplina subordinata, accanto alla filosofia e alla storia [1]. Nel 1842-43, come redattore della Rheinische Zeitung [2], fui posto per la prima volta davanti all'obbligo, per me imbarazzante, di esprimere la mia opinione a proposito di cosiddetti inter...

Leggi tutto l'articolo