Mattarella a Berlino, memoria barbarie

(ANSA) – BERLINO, 18 GEN – “Lo scorrere del tempo affida sempre più a questi luoghi il cruciale compito di custodire la memoria della barbarie, monito permanente affinché ciò che è accaduto non debba mai più ripetersi.
Confido che le coscienze delle nuove generazioni possano trarre dalla visita a questo memoriale nuova e convinta ispirazione per un futuro migliore e libero da tali mostruose atrocità”.
Lo ha scritto il presidente Sergio Mattarella nel libro del memoriale degli ebrei assassinati in Europa a Berlino.
Il capo dello Stato è ora a colloquio con il presidente tedesco Steinmeier.