Mattarella insignisce 33 "eroi quotidiani" della Repubblica

Roma, 5 mar.
(askanews) - "Il nostro Paese è ricco di energie positive e di esempi di comunità, persone che sanno che si vive meglio se ci si impegna per l'interesse comune, se si combattono prevenzioni e pregiudizi".
Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è intervenuto al Quirinale alla cerimonia di consegna delle onorificenze Omri, conferite "motu proprio" a cittadini distintisi per atti di eroismo e impegno civile, nella solidarietà, nel soccorso, per l'attività in favore dell'inclusione sociale, nella cooperazione internazionale, nella tutela dei minori, nella promozione della cultura e della legalità.
Mattarella ha individuato alcuni casi significativi di impegno civile.
Trentatré persone in tutto, tra le quali anche Massimiliano Sechi, 32 anni (Sassari), insignito dell'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana "per il suo encomiabile esempio di reazione alle avversità, spirito costruttivo e impegno sociale".
Il giovane di Sassari, nato con una grave malformazione agli arti, ha ottenuto il prestigioso riconoscimento soprattutto grazie all'attività del suo movimento NO EXCUSES, valorizzato dalla Dema4 di Manuela Ronchi e Demetrio Albertini, che grazie ai suoi corsi e attività aiuta le persone che hanno bisogno di un sostegno.
Il movimento oggi conta più di 220.000 followers da tutta Italia.

Leggi tutto l'articolo