Maxi fusione tra catene di hotel: Marriott sposa Starwood

(Teleborsa) - Mega deal in vista del settore degli hotel.
Marriott International ha annunciato che rileverà Starwood Hotels & Resorts Worlwide in un'operazione in contanti e azioni del valore di 12,2 miliardi dollari che darà vita alla maggiore catena di hotel al mondo.
La società che nascerà dal merger tra i due colossi statunitensi potrà infatti contare su 5.500 strutture in oltre 100 Paesi, per un totale di 1,1 milioni di camere, e su brand del calibro di Ritz-Carlton, St.
Regis e Sheraton.
Nel dettaglio, gli azionisti Starwood riceveranno 0,92 azioni ordinarie di classe A di Marriott più 2 dollari cash per ogni azione Starwood in loro possesso.
L'operazione valuta i titoli Starwood 72,08 dollari, cifra che rappresenta uno sconto del 4% rispetto alla chiusura di venerdì.
Ma gli azionisti di Starwood riceveranno anche circa 7,80 dollari ad azione dalla scissione della divisione che si occupa di multiproprietà e la sua successiva fusione con Interval Leisure Group.
Ad aprile Starwood aveva fatto sapere di considerare opzioni strategiche.
Inizialmente gli investitori avevano speculato su una fusione con Intercontinental Hotel.

Leggi tutto l'articolo