May, Brexit senza accordo no fine mondo

(ANSA) – ROMA, 28 AGO – Un mancato accordo con Bruxelles sulla Brexit “non sarebbe la fine del mondo” per il Regno Unito.
Ne è convinta la premier Theresa May che dal Sudafrica, dove si trova in visita con un gruppo di imprenditori britannici, cerca di prendere le distanze dall’allarme del cancelliere dello Scacchiere sui costi stratosferici di un ‘no deal’.
“Lo ha detto anche il direttore generale del Wto: un mancato accordo non sarebbe certo una passeggiata ma neanche la fine del mondo”, ha detto May a Cape Town.
“Il governo sta mettendo a punto un piano tale che se ci dovessimo trovare in quella situazione ne potremmo trarre dei benefici, esattamente come li trarremmo negoziando un buon accordo”, ha spiegato secondo quanto riporta il Guardian.
La settimana scorsa Philip Hammond aveva avvertito che un ‘no-deal’ costerebbe al Regno Unito 80 miliardi di sterline in prestiti extra e danneggerebbe la crescita economica a lungo termine.
“Credo che stesse parlando di dati relativi a gennaio”, ha minimizzato May.