May, Parlamento non frustri la Brexit

(ANSA) – LONDRA, 14 GEN – Theresa May non teme che il Parlamento voglia “riprendere il controllo” sulla Brexit, ma che voglia “frustrare” l’uscita del Regno Unito dall’Ue.
La premier lo ha ribadito oggi a margine di un discorso a Stoke-on-Trent, insistendo nel difendere il suo l’accordo come “un buon accordo”.
A un reporter che le chiedeva se credesse di poter ottenere il sì dei Comuni alla ratifica, May ha risposto di voler “attuare la Brexit” e di sperare di convincere i deputati, confermando un suo doppio intervento alla Camera: oggi e domani.