Meghan Markle, viaggio in Marocco: preoccupazione per il royal baby

Meghan Markle è entrata nel settimo mese di gravidanza, ma non ha nessuna intenzione di fermarsi e presto partirà per il Marocco.
In primavera la duchessa di Sussex darà alla luce il suo primogenito e, nonostante il pancione piuttosto ingombrante, continua a lavorare per la Royal Family.
Dal 23 al 25 febbraio infatti partirà con il marito alla volta del Marocco per un viaggio diplomatico voluto da Sua Maestà.
A rivelarlo Kensington Palace, che non ha ancora reso noto il programma del viaggio.
Fra qualche settimana Meghan entrerà ufficialmente nella fine del settimo mese, un periodo piuttosto delicato per una futura mamma.
Nonostante ciò la duchessa di Sussex non ha nessuna intenzione di rinunciare a rimanere accanto al marito negli impegni della Famiglia Reale.
Il pancione nel frattempo cresce ed è diventato decisamente rotondo e grande, tanto che i sudditi sono pronti a giurare che la Markle darà alla luce dei gemelli.
Kate Middleton ha trascorso quasi tutte e tre le sue gravidanze lontano dai riflettori a causa dell'iperemesi gravidica, mentre Meghan Markle ha avuto, nonostante tutto, una gestazione tranquilla, con i malesseri tipici del suo stato.
A preoccuparla sono stati soprattutto i pettegolezzi sul suo conto: prima le interviste al veleno di suo padre Thomas, poi i presunti litigi con Kate e William, infine i gossip riguardo il suo brutto carattere e lo spettro del divorzio.
"Ha sopportato, in silenzio - hanno spiegato gli amici sulle pagine di People -, tutte le cattiverie e le bugie che sono state dette sul suo conto, raggiungendo un livello di stress davvero alto, insopportabile per chiunque figuriamoci per lei che è incinta".
Anche se la gestazione di Meghan procede bene, i fan della Royal Family hanno espresso la loro preoccupazione dopo aver scoperto che la Markle partirà per il Marocco.
La sua infatti non è solo una gravidanza a termine, ma anche definita "geriatrica".
L'attrice infatti ha superato i 35 anni e la sua condizione presenta più rischi sia per la mamma che per il bambino, per questo motivo affrontare un viaggio non è consigliabile.
E in tanti si chiedono per quale motivo la Regina Elisabetta abbia richiesto espressamente ai duchi di Sussex di raggiungere il Marocco conoscendo le condizioni della moglie di Harry.

Leggi tutto l'articolo