Melanoma: gli uomini con chili di troppo rispondono meglio alle cure innovative

Napoli, 1 dicembre 2017 – È il “paradosso” dell’obesità.
Gli uomini con chili di troppo colpiti da melanoma metastatico rispondono meglio alle terapie target e all’immuno-oncologia rispetto a chi è normopeso.
In particolare migliora la sopravvivenza libera da progressione e la sopravvivenza globale.
Un risultato che non è evidenziato invece fra le donne e nei pazienti obesi (uomini e donne) trattati con la chemioterapia.
La relazione apparentemente paradossale fra obesità ed efficacia delle terapie innovative emerge dal Convegno internazionale “Melanoma Bridge” con 200 esperti, un ponte della ricerca che non si ferma al melanoma ma si allarga a altre neoplasie come quelle del polmone, del rene, della vescica, del colon-retto e della testa-collo.
Il Convegno, giunto all’ottava edizione, è in corso a Napoli fino a domani.
“Nel 2017 nel nostro Paese sono stimati circa 14mila nuovi casi di melanoma, 1.000 in Campania – afferma il prof.
Paolo Ascierto, direttore dell’Unità di Oncologia Mela...

Leggi tutto l'articolo